Vai a sottomenu e altri contenuti

Concessione dei locali comunali – Biblioteca comunale,saletta del Museo dell’Ardia e Museo del territorio

finalità

L'autorizzazione all'uso delle strutture sopra elencate è rilasciata a enti, associazioni, comitati cittadini ed altri soggetti sia pubblici che privati, per le seguenti finalità:

  • Svolgimento di convegni, incontri, dibattiti, manifestazioni, assemblee etc.;
  • Iniziative di carattere sociale e /o culturale ed aggregative rivolte alla generalità della popolazione e/o a specifiche fasce sociali;
  • Attività di formazione e/o didattiche rivolte ai cittadini, ovvero svolgimento di corsi (corsi professionali, corsi di attività sportiva etc.);
  • Iniziative di privati cittadini (es: celebrazioni, festeggiamenti etc.);
istanza

L'autorizzazione all'uso temporaneo è rilasciata su istanza scritta, redatta in carta semplice secondo il modello predisposto dall'ente, nella quale si specificano:

  • Dati identificativi del richiedente. In caso di associazioni, comitati, enti società etc. Saranno specificati i dati del rappresentante legale;
  • I locali di cui si chiede l'uso;
  • L'attività per la quale è richiesto l'uso dell'immobile;
  • Il periodo di tempo per il quale si richiede l'uso;

In caso di più istanze presentate da soggetti diversi volte ad ottenere l'uso del medesimo locale nello stesso arco temporale, è data priorità alle iniziative con finalità socio/culturali rivolte alla generalità della popolazione.
Ove non sia individuabile detta finalità, si terrà conto dell'ordine di presentazione delle domande.

prescrizioni e condizioni

3) Il rilascio dell'autorizzazione è subordinata alle seguenti prescrizioni e/o condizioni:

  • Versamento da parte del richiedente di una cauzione dell'importo di euro 100,00 al fine di garantire l'ente in caso di danni alle strutture, impianti, servizi, arredi etc. Se l'autorizzazione è rilasciata per periodi superiori a 30 giorni, la cauzione è stabilita nella misura di euro 150,00;
  • La cauzione sarà resa a seguito di sopralluogo, da effettuarsi in contraddittorio con il soggetto intestatario dell'autorizzazione, da parte dell'ufficio comunale competente diretto a verificare che non siano stati arrecati danni all'immobile, agli arredi ed attrezzature e che sia stata effettuata la pulizia dei locali. In caso di accertamento di danni, l'amministrazione provvederà all'incameramento della cauzione salvo addebito di ulteriori spese.
  • Versamento da parte del richiedente delle seguenti somme a titolo di rimborso spese:
    1. Iniziative di privati non rivolte alla generalità della popolazione (es. festeggiamenti privati, celebrazioni etc.): euro 30,00 al giorno;
    2. Iniziative, diverse dal successivo punto 4, di carattere sociale/culturale/aggregativo promosse, a titolo gratuito, da associazioni di volontariato locali rivolte alla generalità dei cittadini: euro 10,00 al giorno;
    3. Iniziative aventi scopo di lucro: euro 10,00 per ora per iniziative di durata inferiore a mesi uno; euro 300 mensili per concessioni di durata mensile.
Uso gratuito e senza obbligo di cauzione

Per riunioni e assemblee organizzate da associazioni locali culturali, sportive e di volontariato senza scopo di lucro, e da gruppi spontanei (es. gruppi di studenti, consulta giovanile etc) l'uso dei locali è a carattere gratuito e con esonero dal versamento della cauzione. Le associazioni e i gruppi spontanei si assumono, in ogni caso la responsabilità per eventuali danneggiamenti alle strutture presentando la dichiarazione di cui al successivo punto 5.
L'uso a titolo gratuito per iniziative di interesse pubblico è autorizzato con determinazione del sindaco.

Obblighi del concessionario

All'atto del rilascio dell'autorizzazione, il richiedente deve presentare apposita dichiarazione di responsabilità con la quale:

  • Si obbliga a usare l'immobile esclusivamente per le iniziative per le quali è stata rilasciata l'autorizzazione e nei giorni, ore e secondo le modalità ivi specificate;
  • Si obbliga a usare la massima diligenza nell'uso dei locali in modo da evitare danni alle strutture, impianti, servizi, attrezzature, arredi etc.;
  • Esenta l'amministrazione da ogni responsabilità per danni a persone e/o cose che dovessero essere arrecati all'interno del locale;

Requisiti

v. sopra

Costi

v. sopra

Incaricato

Mariantonietta Gallittu

Tempi complessivi

30 giorni

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Norme per la concessione in uso temporaneo di immobili e strutture comunali Formato pdf 111 kb
Modulo di domanda concessione locali comunali (formato Libreoffice) Formato odt 95 kb
Modulo di domanda concessione locali comunali (formato rtf) Formato rtf 512 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto